Le scuole italiane combattono l’inquinamento ambientale con il progetto I Semi dell’Etica

Le scuole italiane combattono l’inquinamento ambientale con il progetto I Semi dell’Etica


Giovani impegnati nella salvaguardia dell’ambiente attraverso l’attività Green Goal: un’iniziativa per la pulizia delle aree verdi

Nelle ultime settimane, diverse scuole italiane hanno dato vita a un’iniziativa di rilevanza ambientale, prendendo parte alla IX Edizione del progetto “I Semi dell’Etica”, il progetto sportivo-educativo promosso dal MECS (Movimento per l’Etica, la Cultura e lo Sport),in collaborazione con ACSI (Associazione di Sport, Cultura e Tempo Libero), LND (Lega Nazionale Dilettanti), Università Luiss Guido Carli e con la partnership istituzionale dell’ICS (Istituto per il Credito Sportivo). Questo percorso, veicolato dallo sport ed incentrato sulla formazione e riflessione sui principi etici che regolano la quotidianità dei ragazzi, i comportamenti ed i loro processi decisionali, ha visto la partecipazione attiva di studenti provenienti da varie parti d’Italia, impegnati in un’attività denominata Green Goal.

Il Green Goal consiste nell’operare per la pulizia delle aree verdi destinate allo sport, con l’obiettivo di contrastare l’inquinamento ambientale e promuovere la tutela del territorio. Le scuole coinvolte hanno adottato diverse zone, dalle spiagge ai parchi cittadini, dimostrando un impegno concreto verso la salvaguardia dell’ambiente.

Tra le scuole partecipanti, il Liceo IESS di Reggio Emilia ha adottato il Parco del Popolo, mentre il Liceo Marconi Delpino di Chiavari ha lavorato per la pulizia della spiaggia conosciuta localmente come “La Spiaggetta”. Il Liceo XXV Aprile di Pontedera ha collaborato con il Comune di Pontedera per il restauro del Parco dei Laghi Braccini, un’oasi verde di grande valore per la comunità locale. L’IISS “Bachelet-Galilei” di Gravina in Puglia ha concentrato i suoi sforzi sul piazzale adiacente alla scuola, un’area frequentata da molti studenti durante le lezioni di educazione fisica. Infine, il Liceo Avogadro di Vercelli ha ripulito il parco del centro sportivo comunale “Beatrice Bedon Santhià”.

L’iniziativa ha visto la partecipazione attiva degli studenti, accompagnati dai loro insegnanti e sostenuti dalle istituzioni locali. Oltre alla raccolta dei rifiuti, gli studenti hanno avuto l’opportunità di sensibilizzare la comunità sull’importanza della corretta gestione dei rifiuti e del rispetto dell’ambiente.

Il progetto “I Semi dell’Etica” dimostra il potenziale trasformativo dell’educazione ambientale e il ruolo cruciale delle giovani generazioni nella difesa dell’ambiente. Attraverso azioni concrete come il Green Goal, gli studenti italiani si pongono come veri e propri ambasciatori della sostenibilità, promuovendo un cambiamento positivo nella società e nella tutela del nostro pianeta.

Share This